Guai a voi se non guardate Vicious

Vicious è una serie britannica vecchia scuola, di quelle con il salotto e la cucina come uniche location. Lì dentro, in mezzo ad un arredamento boghese e barocco, si narrano le vicende di una coppia gay che sta assieme da 50 anni, il quale rapporto è tra i più malsani e meravigliosi del mondo. Passano tutto il tempo ad insultarsi amorevolmente, sorseggiando thè e organizzando salottini di gossip nei quali poter giudicare questo o quell’altro conoscente.

I due protagonisti sono Ian McKellen e Derek Jacobi, il primo che conosciamo bene, il secondo che arriva dal teatro. E si vede. La mimica, l’uso della voce, la dominazione dello spazio del palco, tutte caratteristiche che entrambi hanno imparato dal teatro e dalla vecchia televisione inglese.

giphy

Abbiamo visto la prima stagione tutta d’un fiato, credevo di morire dal ridere. C’erano momenti nei quali quasi dovevamo fare pausa per permetterci di riprendere fiato. Una di quelle serie tv che ti fanno venire gli addominali scolpiti. Sono epici, memorabili, istericamente cattivi, di quel cinismo barocco che mi fa sbrodolare copiosamente. Anche i personaggi di contorno sono stupendi: Penelope è un’eroa, e io personalmente voglio fare la fine di Violet, solo per farmi deridere con classe da Freddie e Stuart.

giphy (1)

La loro storia d’amore si basa sul disprezzo l’uno dell’altro, che in realtà rappresenta un profondo amore e una grande stima reciproca. Non vedono l’ora di poter intromettersi in faccende private altrui, non tanto per aiutare ma per poter pontificare in qualche modo. Orgogliosi, permalosi, borghesissimi, attenti al look ma taccagni, i due recitano così bene da farvene innamorare all’istante.

Ringrazio HJ per averci consigliato la serie, che è alla seconda stagione e speriamo duri PER SEMPRE.

giphy (2)

[Elisa]

Advertisements