Le 8 ragioni per guardare la serie tv Daredevil

1) (PECCATO) TUTTO PETTO

Personalmente Charlie Cox me lo ricordavo ragazzino sbarbato in Stardust (film da vedere, tra l’altro). Decisamente meno gonfio ma già col quel sorriso estremamente accattivante, se ne andava in giro a salvare madamine. Trasformatosi poi in Matt Murdock e dopo infine ore di allenamento coatto, che lo ritroviamo come protagonista di una delle migliore serie tv dell’anno. Una rivelazione nella rivelazione. Il signorino Cox, aiutato dagli abiti di scena succinti, si mostra in tutta la sua virile prestanza, un corpo pimpato ma al punto giusto ma, come dicono alcuni, purtroppissimo depilato. Molto bravo, tra l’altro, in questo ruolo scritto con coerenza e stile. Un Daredevil sempre per terra ma cocciuto, un legale buono vecchio stile.

daredevil-netflix-charlie-cox-hot

2) NETFLIX SPACCA

Ennesima conferma, come si diceva, di un prodotto ad altissimi livelli di prestazione. Netflix parte a bomba ma ci resta pure, producendo serie tv scritte bene, recitate meglio, e curate in ogni parte. I soldi girano bene da quelle parti, ma diamogliene ancora dico io, e che continuino così perchè per ora le tre serie Netflix che ci siamo ciucciati erano davvero meritevoli.

netflix_2014_logo_detail

3) REALISMO PLAUSIBILE

Tanti ci provano ma mica tutti ci riescono, trasformare un fumetto in una trama realistica è cosa per pochi. Malgrado gli infiniti tentativi, alla fine spesso si incappa nel problema “eh ma poi questo si infila il costumino”. In Daredevil ogni scorciatoia da fumetto è giustificata con scaltrezza e intelligenza. Un taglio decidamente dark senza tralasciare attimi di divertenza e ironia. I personaggi sono tridimensionali e plausibili, giocano e si incastrano tra loro in maniera soddisfacente. E’ una storia che regge e, malgrado la sospensione dell’incredulità sia un dovere del cinema, la trama scivola tranquilla tra emozioni, sentimenti e decisioni dei personaggi.

netflix-daredevil-analysis-29

4) I MOVIMENTI DEL CINEMA

Quando la “televisione” si fa cinema, quando la serie tv accoglie la raffinatezza dei movimenti di camera del fratello maggiore. Babbabia che goduria, alcuni dei combattimenti di Daredevil lasciano senza fiato, sembra quasi di vedere il celebre corridoio di Old Boy, una mdp che rincorre lenta e cadenzata l’azione, che spesso sboccia ed esiste solo fuori dall’inquadratura, come ne teatro greco. Vien quasi da piangere per la poesia dei movimenti, curatissimi e spettacolari.

Daredevil4

5) ATTORAME

Oltre al Cox muscoloso e bellissimo, anche l’altra rosa di attori è sopraffina. A cominciare dal villain, il cuoricioso Vincent D’Onofrio, che io amo profondamente e che trovo affascinantissimo. Qui in veste di mega-cattivo psicotico, mitomane e sociopatico. Ma pure Foggy, il vero eroe popolare della serie, simpatico e caotico neutralizzante. Le donne balzano molto meno agli occhi, anche se, a mio parere, la perfida Gao è uno dei personaggi migliori. Amiamola ❤

Netflix Original Series "Marvel's Daredevil" New York Comic-Con Panel & Cast Signing

6) FOTOGRAFIA E COLORI

Lontani dalle versioni fumettose dei colleghi, fotografia e colore di Daredevil puntano ad accentuare il realismo delle intenzioni. Molte penombre, molta luce naturali, con qualche viraggio al verde e al blu quando l’impatto emotivo lo richiede. E’ davvero un bel prodotto da guardare.

xvk8f4ns4ajbntfkocvs

7) VIULENZA A MANETTA

Liberi da vincoli, quelli di Netflix si son lasciati andare alla violenza e al sangue. Giusto per sottolineare nuovamente il realismo, chi piglia botte le piglia di cattiveria e ci resta sotto per giorni, a curarsi le ferite sanguinanti e gli occhi neri. Le stesse crudeltà d’azione sono particolarmente crude e decise, niente mezze misure, la violenza c’è e si vede. L’unica nota: a volte qualche combattimento si poteva evitare. Coreografie eccellenti, assolutamente, ma una o due volte sembrano costrette dal target di riferimento. E vabbè, chiuderemo un occhio, via.

GIF_daredevil_trailer_karenmatt

8) COLPI DI SCENA

Malgrado la trama segua molto l’effetto Marvel, ripercorrendo cliffanger e conclusioni nella norma, qualche colpo di scena c’è ed è pure apprezzato. Di certo non aspettatevi i coccolini che c’ha fatto prendere Game of Thrones, tuttavia qualche faccia di sasso son sicura che vi resterà impressa in faccia.

[Elisa]

Annunci