Disappointment Rim

I wanted so really, really much, damn it.

I wanted so really, really much, damn it.

E’ con la morte nel cuore che sono qui a scrivervi questo infausto giorno di luglio, anno del signore 2013. Non avrei una tale tristezza nel comunicare con voi neanche vi dovessi dire che vi fosse morto il cane.

Non sono stato io. E' stata l'entropia. E la frizione della macchina che mi slitta.

Non sono stato io. E’ stata l’entropia. E la frizione della macchina che mi slitta.

Se andate a leggere il mio sproloquio su WWZ(ela), inizio il pezzo con un pippone sul fatto che se entri in un cinema con l’idea che stai per vedere un film di merda, non puoi che essere piacevolmente sorpreso. Purtroppo è vero anche il contrario. Di qui i deceduti nel cuore e i cani morti.

Questa carcassa è la metafora delle mie speranze deluse.

La carcassa delle mie speranze deluse.

La premessa la sappiamo tutti, abbiamo visto i diciotto trailer. I mostroni si fanno un portale dimensionale sotto l’oceano Pacifico e cominciano a invaderci il pianeta.

Che poi non ho niente contro i mostroni extradimensionali, ma dico, aiutiamoli a casa loro. Venire qua a rubare il lavoro ai mostri della nostra dimensione... Tzè.

Che poi non ho niente contro i mostroni extradimensionali, ma io dico, aiutiamoli a casa loro. Venire qua a rubare il lavoro ai mostri della nostra dimensione… Tzè.

E noialtri, visto che ci abbiamo solo ingegneri e scienziati che hanno studiato all’Università di Mazinga, ci siamo costruiti i robottoni per menarci ai maleducati invasori.

E' un ateneo per corrispondenza.

E’ un ateneo per corrispondenza.

Che va anche bene, non fraintendetemi, a tutti piacciono i robottoni, anche se sono il mezzo più stupido per combattere qualunque cosa. Anzi, è uno dei motivi per cui sto films mi prendeva un casino, e una delle cose che si salvano.

YAY!!!

YAY!!!

Il film in sé non è orribile. Si lascia guardare (probabilmente la mia esimia collega avrà a ché ridire su questa affermazione). Ma io non volevo un film che si lasciasse guardare. Io volevo un film da Cazzo-che-Figata! da Occristo-Sì! Volevo un Avengers, uno Star Trek. Invece mi ritrovo con uno Spider Man 3.

pr1

Secondo me il problema della pellicola è che hanno creato una ambientazione troppo complessa e poi si sono persi. Si sono concentrati troppo su come funziona il mondo che hanno creato e hanno tralasciato cosette come sceneggiatura e personaggi interessanti. Infatti l’ambientazione è figa, ma fatico a ricordare chi facesse cosa nella storia.

"Tu sei Personaggio Generico 1"

“Tu sei Personaggio Generico 1”

C’è anche un serio problema di ritmo. I primi cinque minuti ti fanno sperare bene (sebbene ci sia una voce fuori campo che non è mai un buon segno) ma poi partono spiegoni su spiegoni e cali imperdonabili di frenesia. Cazzo, ci sono i mostri di 100 metri che invadono la terra senza soluzione di continuità, e i nostri protagonisti si trascinano da una scena all’altra come se lavorassero alle poste.

"Sicuro che non la vuole con la ricevuta di ritorno?"

“Sicuro che non la vuole con la ricevuta di ritorno?”

Manca proprio di un senso di urgenza. Uno stupido esempio di questo è che tutti gli orologi nel film segnano sempre il tempo dall’ultima comparsa e non un conto alla rovescia per il prossimo. E’ una stronzata ma toglie pathos. Sembra straordinario dirlo di un film con robottoni giganteschi, ma manca di epicità. E questo penso che sia più che altro colpa dei personaggi monodimensionali di cui non ti frega un cazzo. Il doppiaggio italiano neanche aiuta. Piatto e senza passione.

La sceneggiatura ha anche un problema di toni. Ci sono dei momenti volutamente ridicoli che però poco azzeccano con l’atmosfera tetra delle altre scene. Dalla pesantezza al vaudeville in meno di 3 fotogrammi.

Eeeeeeeh Macarena!

Eeeeeeeh Macarena!

Giusto perché non tutto è una valle di lacrime, gli effetti sono fatti straordinariamente, i combattimenti sono coreografati bene e soprattutto si riesce a capire chi sta facendo cosa. La regia è fatta bene e non usa le shaky-cam. Ci sono anche un paio di momenti che mi sono piaciuti molto e altri in cui ho lollato. In compenso ci sono due momenti ben precisi di una stupidità talmente imperdonabile da farti incazzare.

Suddendly Ron Perlman

Suddendly Ron Perlman

Perlman sembra essere l’unico ad aver capito come cazzo ci si deve comportare in un blockbusterone con i robottoni: è sopra le righe e dice battutacce. Splendido. Avesse recitato tutte le parti sarebbe stato un film migliore. Un po’ confuso, ma migliore.

Insomma, sicuramente lo guarderò ancora Pacific Rim, possibilmente in inglese, e magari col passare del tempo mi piacerà un po’ di più. Per adesso la delusione è troppo cocente. Gli do un guardabile, ma a malapena.

[pekka]

P.s. Sono l’unico a pensare che la Mako:

Exhibit A

Exhibit A

Sia uguale a Ramona?

Exhibit B

Exhibit B

Sì? No?

Advertisements