Purgami tutto! – The Purge

the-purge

E poi tutto d’un tratto ti spunta un filmetto dalla premessa gigantesca e dal budget minimo, ma dall’effetto mostruoso. The Purge ci insegna che tutti noi, almeno una volta all’anno, vogliamo ammazzare a morte certa gente.

Tu sei il primo, Puccy! Guardate quello sguardo pieno di odio e risentimento! Se potesse ucciderebbe voi e tutti i vostri cari.
Tu sei il primo, Puccy! Guardate quello sguardo pieno di odio e risentimento! Se potesse, ucciderebbe voi e tutti i vostri cari.

O almeno negli Stati Uniti. Secondo questo documentario, fra dieci anni, ogni anno, per dodici ore la legge è sospesa e tutti possono ammazzare tutti. Ewiwa la violenza camuffata da finta anarchia, giustificata dalla stabilità economica e sociale!

Il volto della stabilità sociale
Il volto della stabilità sociale

C’è ovviamente qualche regola, tipo si possono usare armi solo fino ad una certa grandezza e sono esenti governanti sopra un certo livello. Per il resto è liberi tutti. Ed ecco il nostro protagonista.

L'uomo che fissava le fessure
L’uomo che fissava le fessure

Quel tizio che saliva maleducatamente sui banchi di scuola e gridava ai capitani, sto giro vende sistemi di sicurezza per la gente con i soldi per difendersi dalla purga. E la moglie di solito si scopa il fratello in Game of Stronz:

Ta-Dah!
Ta-Dah!

Completano il cast Gagno Fastidioso e Sosia Di Eliza Dushku.

Concedo che il film è un’altra variazione del thriller/horror di gente che rimane chiusa in casa con la gente malvagia, ma funziona da dio. Dopo un primo quarto, come al solito un po’ lento, la tensione sale alle stelle. Roba da ansia e magone. Il cast funziona splendidamente e il malvagio è decisamente malvagio.

Malvagio? Con una faccia così? Mi verrebbe voglia di accarezzargli i capelli e farlo dormire ai piedi del letto.
Malvagio? Con una faccia così? Mi verrebbe voglia di accarezzargli i capelli e farlo dormire ai piedi del letto.

Non dico altro per non spoilerare, ma per gli amanti dei thriller lo straconsiglio.

E adesso mi chiudo a triple mandate e cercherò disperatamente di dormire stanotte.

[pekka]

Advertisements