Queen of Versailles – Schadenfreude Overload

the-queen-of-versailles-pstr01

Se vi piace l’idea di gente con i soldi che va dal culo, oggi vi va da dio. Il documentario Queen of Versailles parte con l’idea di seguire la famiglia Siegel mentre si fa costruire la casa più grande del mondo. Casa liberamente ispirata alla reggia di Versailles.

"Vorrei qualcosa del genere, ma più pacchiano."

“Vorrei qualcosa del genere, ma più pacchiano.”

Il twist che porta il documentario da ‘Discovery Channel’s Le case più idiotamente Pacchiane della Storia’ al Sundance Festival è il crollo della borsa dovuto al fatto che le banche avevano fatto troppi mutui a pezzenti e gestito male i debiti. Tutto d’un tratto il Signor Siegel si ritrova nella merda insieme al suo sogno di costruirsi la casetta da 8300 metriquadri.

La vendono per 100 milioni di dollari, se la volete.

Ve la tirano dietro per 100 milioni di dollari, se la volete.

Come si deduce dal titolo, però, la vera protagonista del documentario è la Signora Siegel, pettoruta ex-reginetta di bellezza e madre di 7.

Straordinaria coincidenza, il dizionario usa questa stessa foto accanto alla descrizione di MILF.

Straordinaria coincidenza, il dizionario usa questa stessa foto accanto alla descrizione di MILF.

Il documentario passa quindi dal ‘Devo compensare il mio cazzetto settantenne costruendo la casa più grande del mondo’ a ‘Mentre mio marito piscia via la sua sanità mentale cercando di salvare il suo orgoglio professionale, io cerco di tenere unita la mia famiglia mantenendo un rispettabile livello di dignità’. La siliconata, alla fine esce decentemente dalla storia, dimostrando una forza che non ti aspettavi, intercalata, ogni tanto, da una vacua idiozia, che ti aspettavi.

"Non avrei mai fatto tanti bambini avessi saputo che non avrei potuto permettermi le balie per badarci." Giuro, lo dice davvero.

“Non avrei mai fatto tanti bambini avessi saputo che non avrei potuto permettermi le balie per badarci.” Giuro, lo dice davvero.

Non sapevo tanto cosa aspettarmi da questo documentario, sicuramente non di provare pena per dei miliardari in declino. Poi pensi alle migliaia di persone che il Pater Familias lascia a casa per le sue scelte professionali sbagliate e un po’ passa. Ma non del tutto, soprattutto nei confronti della MILFona.

Come puoi non avere empatia nei confronti di tette del genere?

Come puoi non avere empatia nei confronti di tette del genere?

Queen of Versailles è un bel documentario, e io lo consiglio. Tiè.

[pekka]

Advertisements