Pazzi che si sgridano – Silver Linings Playbook

silver lining

In preparazione agli Oscar mi sono buttato a capofitto in Il Lato Positivo. Che poi mi sono addormentato, quindi in culo agli oscars.

...sto cazzo!

…sto cazzo!

Non mi aveva ispirato particolarmente, ma ne avevo sentito parlare bene. Ed effettivamente è un bel film, se vi piace la gente con problemi mentali che si sgrida in continuazione.

Se menzioni ancora una volta Hunger Games...

Se menzioni ancora una volta Hunger Games…

In due righe, la storia segue Il Tizio Fighetto di Notte da Leoni che quando becca la moglie con l’amante gli vengono i pugni nelle mani e lo frolla di buffetti. Viene messo in una casa di cura psichiatrica da cui poi esce e incontra la Tizia di Hunger Games e si mettono a ballare.

Sorpresa! Tensione sessuosa!

Sorpresa! Tensione sessuosa!

È una variazione sul solito film romantico, ma è fatto bene e ha degli spunti interessanti. Bradley Cooper è molto bravo, e, sebbene mi costi parecchio ammetterlo, anche la Jennifer Lawrence da una interpretazione ottima. Si vede che è proprio l’arco che le sta sulle palle.

Non inquadrato: l'insegnante di recitazione.

Non inquadrato: l’insegnante di recitazione.

De Niro, nel ruolo del padre, si fa perdonare per almeno uno dei Fockers (ce ne vogliono di interpretazioni straordinarie per farsi perdonare tutte i Fockers) e un imbolsito Chris Tucker è decisamente actual nel ruolo del socio di pazzia di Bradley.

Difficile essere più actual di così, però.

Difficile essere più actual di così, però.

[pekka]

[edit] Nota post-oscar. La Lawrence si è beccata il premio per questa interpretazione. Non so quanto sia giusto non avendo visto tutti gli altri film in gara. Penso però che in altri anni, il cazzo che la ragazza di fuoco si beccava la statuetta. Ripeto, ha fatto un buon lavoro, ma non così straordinario.

Advertisements