Apocalissiamoci tutti.

Welcome-to-Oblivion-Movie

Mi confonde l’uscita per l’anno a venire di tutta una serie di films apocalittici dai grandi budget. Va bene che abbiamo avuto tutta quell’idiozia dei Maya, ma non si sarebbe dovuto farli uscire prima per marciarci sopra? Immagino abbia a che fare con il fatto che c’è la profonda crisi economica e la gente non sanno cosa gli riserba il futuro e hollywoods voglia monetizzare. Comunque lungi da me lamentarmi se fanno uscire film di fantascienza. Speriamo solo siano decenti.

Il primo, Oblivion, con il messia di Hubbard in persona, è visivamente accattivante e pare abbia una storia movimentata con complotti e spara-spara. E’ diretto dal tizio di Tron: Legacy e ha gnocca, esplosioni e Morgan Freeman, cosa si può volere di più? Eccovi il filmato.

Nel secondo, After Earth, il Principe di Bel Air si porta di nuovo i figli sul lavoro in un film di quella merda di Shamalaya. Di nuovo, sembra visivamente bello e Jaden Smith mi aveva piacevolmente sorpreso nel remake di Karate Kid con Jackie Chan. Ma Shamalaya, cazzo Shamalaya, no. Proprio non lo sppporto. Vedremo. Intanto il trails.

Poi c’è World War Z, tratto dall’omonimo romanzo di Zombie del figlio di Mel Brooks, non è post-apocalisse ma apocalisse in accadere. A noi gli zombie ci piacciono e quindi va sempre bene quando ci esce un film. Sembra decisamente spettacolare, con orde di zombie che saltano, corrono e cadono da palazzi come i lemmings dalle scogliere spinti dai cameramen della disney (true story). E’ il personaggio di Pitt che lascia un po’ confusi nel trailer. Prima sembra un qualunque padre di famiglia, poi sembra qualche tipo di agente super-succhia del governo. Guardatevi le orde incazzate:

Vi viene in mente qualcos’altro di apocalittico nel 2013? I commenti sono lì apposta.

[pekka]

Annunci